Residenza Stella, Cooperativa SCAI, Carpi (MO)

Giugno 2020 – installazione di un sistema di monitoraggio ambientale e per le persone anziane basato su tecnologia IoT

 

 

 

Alcune persone più “fragili” hanno la necessità di essere monitorate costantemente durante il giorno e anche, a volte, durante la notte.

La tecnologia IOT o Internet delle Cose viene in aiuto con semplici sistemi basati su dispositivi discreti e non invasivi per monitorare costantemente la temperatura di tutti gli anziani con problemi gravi di salute 24 ore su 24; eventuali anomalie come la febbre alta, scatenano avvisi ed allarmi. L’operatore, attraverso un monitor tiene sotto controllo le temperature, anche di notte, durante il loro sonno. Una traccia storica dei dati resta poi sempre a disposizione per statistiche e diagnosi da parte dei medici.

In aggiunta a questo, a breve, sarà disponibile anche un saturimetro, non invasivo, per rilevare la concentrazione di ossigeno nel sangue.

Un altro dispositivo, denominato in gergo “ man down “, è in grado di rilevare e comunicare tempestivamente variazioni accelerometriche/altimetriche (malori, cadute) da parte dell’operatore che si trova in reparto da solo nelle ore notturne. Lo stesso se assegnato ad un anziano che può soffrire di disturbi di orientamento può comunicare anche l’uscita da un perimetro prestabilito in modo rapido e preciso avvisando il personale di servizio; infine per le persone sole, un pulsante di richiesta assistenza in caso di pericolo o malore permette di comunicare in diretta con l’infortunato e organizzare i soccorsi.

Presso la residenza Stella anche la temperatura, umidità e la saturazione dell’aria (presenza di CO2) è tenuta sotto controllo da sensori IoT. Il tracciato sui grafici a video di questi 3 dati aiuta a prendere decisioni efficaci sulla gestione dei condizionatori, riscaldamento e ricircolo d’aria. Va segnalato che la salute e l’attività celebrale sono legati alla qualità dell’aria che respiriamo: è importante per questo mantenere la soglia di Co2 sotto a 1000 ppm. Ne giova anche l’attenzione e la capacità cognitiva.

Il Presidente della cooperativa Ilario De Nittis, afferma: <<… la Prevenzione è un investimento per il benessere della comunità e delle prossime generazioni, continueremo a lavorare con un solo obiettivo che da sempre ci rende unici: il sorriso e la salute attraverso il benessere di ogni anziano. Siamo una delle strutture di eccellenza del tessuto Carpigiano, dove la qualità e la nascita dei servizi viene dettata e creata dalle famiglie e dalle stesse autofinanziata.>>